Cause e soluzioni del restringimento del pene

Cause e soluzioni del restringimento del pene

Pochi uomini osano parlare dei problemi del restringimento del pene, perché generalmente associano le dimensioni del loro pene alla loro personalità, alla loro virilità e alla loro sicurezza. Tuttavia, è un problema abbastanza comune, soprattutto quando gli uomini iniziano a invecchiare. Ma a volte il restringimento del pene è causato da altri fattori poco conosciuti. In questo articolo, descriveremo in dettaglio i diversi elementi che possono causare il restringimento del pene e ti diremo le soluzioni che possono prevenire o rimediare a questo problema.

Restringimento del pene: un problema disperato per gli uomini

Come abbiamo già accennato, questo problema può influire notevolmente sul morale degli uomini perché spesso ritengono che il loro successo nella vita dipenda dalle dimensioni del loro pene. Credono che questo criterio influisca su tutte le aree della loro vita e non solo sulle loro relazioni sentimentali.

I problemi con il restringimento del pene possono anche causare disturbi depressivi, rabbia o aggressività e possono anche impedire agli uomini di godersi appieno la propria vita e tutto ciò di cui una volta si preoccupavano.

Questo problema può derivare da una mancanza di pratica

Il dottor Tobias Kohler, che è un assistente professore di urologia presso la Southern Illinois School of Medicine, afferma che tutti gli uomini devono avere erezioni regolarmente per mantenere la loro condizione/funzione sessuale. Si raccomanda pertanto di avere rapporti sessuali regolari e/o di masturbarsi regolarmente.

Per rimanere tonici, i muscoli del pene devono essere regolarmente riforniti di ossigeno grazie al sangue che scorre nel pene quando diventa eretto, sottolinea Kohler.

Se un uomo sano non riesce ad avere erezioni durante il giorno (probabilmente non ha avuto la possibilità di trovarsi in una situazione erotica per molto tempo), non deve preoccuparsi. Il cervello maschile ha una funzione automatica che fa funzionare correttamente il pene, anche se il pene è a riposo per molto tempo.

Gli impulsi del cervello provocano erezioni durante il sonno REM (durante il quale si verificano i sogni). Le erezioni sono comuni durante questa fase, indipendentemente dal contenuto dei tuoi sogni.

Ma alcuni uomini hanno condizioni fisiche che impediscono loro di avere erezioni, inclusi danni ai nervi situati nell'area genitale e danni ai nervi o ai vasi sanguigni causati dal diabete.

I peni di questi uomini sono a rischio di contrazione se non prendono determinate misure per preservare la qualità delle loro erezioni. Quando un uomo non ha erezioni regolari, il tessuto del pene alla fine si restringe e diventa meno elastico, il che può ridurre le dimensioni del pene da 1 a 2 centimetri.

disfunzione erettile

Come accennato in precedenza, se non lo pratichi, il pene può rimpicciolirsi. Gli uomini che soffrono di disfunzione erettile sono quindi spesso colpiti da questo tipo di problema, perché non hanno la possibilità di preservare il corretto funzionamento del proprio pene.

La disfunzione erettile può essere causata da diversi fattori: diabete, problemi circolatori, pressione alta… Ti consigliamo quindi di cercare di identificare la causa di questi disturbi fin dai primi sintomi, poiché ciò ti consentirà di evitare problemi di restringimento fintanto che sei ancora giovane. È importante sapere che anche alcuni fattori psicologici, come ansia e stress, possono causare disfunzione erettile. Ti consigliamo quindi di non preoccuparti e di goderti la tua vita sessuale senza preoccupazioni.

Disturbi della circolazione sanguigna

I problemi di circolazione hanno un'influenza diretta sul corretto funzionamento del pene perché i grassi (placche) che si depositano gradualmente sulle pareti delle piccole arterie situate in queste ultime ostacolano la circolazione sanguigna in questa zona. Questa patologia, chiamata aterosclerosi, colpisce anche le arterie coronarie e può causare infarti.

Un altro fattore riguarda il graduale accumulo di collagene anelastico (tessuto cicatriziale) all'interno della guaina fibrosa ed elastica che ospita i corpi cavernosi del pene. Il pene diventa eretto quando il sangue scorre all'interno di queste "camere". I disturbi circolatori che colpiscono le arterie del pene e la perdita di elasticità del tessuto dei corpi cavernosi influiscono sulla qualità delle erezioni.

Le dimensioni del pene si evolvono, proprio come quelle dei testicoli. Dall'età di 40 anni, i testicoli iniziano a ridursi. Il diametro dei testicoli di un uomo di 30 anni può raggiungere i 3 centimetri, aggiunge; ma quello dei testicoli di un uomo di 60 anni raramente supera i 2 centimetri.

Sovrappeso

Molti uomini aumentano di peso nel corso degli anni. La dimensione apparente del pene sembra alterata quando il grasso si accumula nella parte inferiore dell'addome. Secondo la dott.ssa Ira Sharlip, professoressa di urologia all'Università della California, a San Francisco, il pene può apparire più corto quando è sotto una massa grassa.

D'altra parte, il dottor Ronald Tamler, che co-dirige il Men's Health Program presso il Mount Sinai Hospital di New York, afferma che “in alcuni casi, il grasso addominale può coprire il pene e nasconderlo. Quindi incoraggio i miei pazienti in sovrappeso a perdere qualche chilo dicendo loro che il loro pene sembrerà più grande di circa 2 centimetri se riescono a perdere peso. »

Oltre a questo apparente restringimento (che è reversibile), a volte la dimensione del pene subisce una riduzione molto reale (e irreversibile). Questa modifica, che interessa sia la sua lunghezza che la sua circonferenza, non è notevole ma resta visibile. "Se la dimensione del pene di un uomo di 30 anni raggiunge i 15 centimetri in erezione, probabilmente non supererà i 12 o 13 centimetri quando raggiunge l'età di 60 o 70 anni", ha detto Goldstein.

Soluzioni che possono rimediare al restringimento del pene

Il restringimento del pene è irreversibile negli uomini di età pari o superiore a 60 anni, poiché è un processo naturale correlato all'invecchiamento. Tuttavia, ecco alcune soluzioni che possono aiutarti a combattere il problema se ne soffri da giovane.

Avere una vita sessuale attiva

Come tutti gli organi del corpo umano, il pene deve funzionare normalmente per mantenersi in buone condizioni. Il rapporto sessuale ti aiuta a preservare lo stato e il funzionamento del tuo pene perché permette di ottimizzare la circolazione sanguigna in questa zona e quindi di combattere i problemi di restringimento.

Massaggi al pene

Può sembrare ovvio, ma i massaggi del pene offrono molti vantaggi e tutti miglioreranno la tua vita sessuale e combatteranno i problemi di restringimento. Ecco alcuni dei vantaggi di questo tipo di massaggio:

– Permette di allungare i tessuti del pene, il che consente di aumentarne le dimensioni. – I massaggi del pene possono anche ottimizzare la circolazione sanguigna all'interno del pene, che può anche aumentarne le dimensioni – Ha un effetto rilassante ed energizzante – Aiuta contro il restringimento del pene – Aiuta a preservare la condizione e il funzionamento del pene

Esercizi Jelq

Molti uomini praticano questi esercizi per aumentare la lunghezza e la circonferenza del loro pene. Questo metodo offre anche un altro vantaggio: ti permette di aumentare le dimensioni del tuo sesso in modo sostenibile.

Questo tipo di esercizio migliora la circolazione sanguigna all'interno del pene e ottimizza il flusso sanguigno ai corpi cavernosi. I corpi cavernosi sono costituiti da due camere che si trovano su ciascun lato del pene. I tessuti spugnosi presenti in queste camere assorbono il sangue quando irriga il pene. L'erezione si verifica quando la pressione aumenta nei corpi cavernosi, sotto l'effetto del flusso sanguigno. Gli esercizi Jelq ottimizzano la circolazione sanguigna e l'elasticità della pelle, migliorando la qualità delle tue erezioni.

Sujets similaires

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.