Cos'è la frattura del pene?

Cos'è la frattura del pene?

La frattura del pene è una condizione abbastanza rara, ma è abbastanza grave da essere considerata un'emergenza medica. Questa lesione accidentale di solito si verifica quando una pressione anormalmente alta fa piegare troppo il pene eretto, causando la rottura di una membrana chiamata tunica albuginea. La tunica albuginea circonda i corpi cavernosi che è il tessuto spugnoso che si trova all'interno del pene. Questo tessuto si rimpinza di sangue durante l'erezione. Quando questa membrana si strappa, il sangue che viene normalmente trattenuto in questo tessuto fluisce in altre aree, causando edema e comparsa di lividi.

1- Una posizione inadatta durante il rapporto sessuale

Alcune posizioni spesso causano fratture del pene. Questo è particolarmente vero quando la donna si siede a cavalcioni del suo partner o quando l'uomo cerca di penetrarla da dietro. In queste situazioni, il pene eretto può torcersi o piegarsi. Questo problema può verificarsi anche quando un uomo perde l'equilibrio e la sua caduta è ammortizzata dal suo pene eretto.

2- Usare i pesi per ingrandire il pene

L'uso di pesi per ingrandire il pene può avere gravi conseguenze se sono troppo pesanti. Questo sovraccarico può causare lesioni o una frattura del pene. Questi pesi possono anche ridurre la larghezza del pene rendendolo più lungo. È importante chiarire che la maggior parte delle donne non tiene conto della lunghezza del sesso maschile e attribuisce importanza soprattutto alla sua larghezza.

3- Incidente

Una caduta che provoca uno shock al pene eretto può anche causare una frattura del pene.

I sintomi della frattura del pene

I segni e i sintomi più comuni relativi a un pene rotto includono:

Dolore intenso, edema, lividi, il pene può assumere una forma anormale, incapacità di urinare o minzione difficile, mancanza di erezione. Alcuni uomini possono sentire un crepitio mentre la membrana si rompe.

Trattamento della frattura del pene.

Questa lesione richiede una consultazione di emergenza in ospedale o in un medico. Possono essere prescritti analgesici, impacchi di ghiaccio e antinfiammatori. Il trattamento più utilizzato rimane la chirurgia. In anestesia generale, il chirurgo eseguirà un'incisione o altre procedure mediche, se necessario. Quindi suturerà i tessuti danneggiati. Questa procedura richiede raramente un ricovero prolungato. Di solito i pazienti possono tornare a casa dopo aver lasciato la sala di risveglio. La guarigione dura dalle 4 alle 6 settimane, dopo questo periodo di recupero è possibile riprendere la normale attività sessuale. Dopo l'operazione, il dolore può persistere per dieci giorni. È possibile utilizzare antinfiammatori e analgesici per lenirli.

Per concludere, è importante chiarire che se questa lesione non viene curata, può deformare il tuo pene e impedirti di avere o mantenere un'erezione. Può anche causare dolore durante l'erezione e disturbi urinari.

Sujets similaires

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.