Erezione negli uomini: come funziona il processo di erezione?

Erezione negli uomini: come funziona il processo di erezione?

L'erezione maschile è un fenomeno ben noto, ma rimane comunque un argomento molto complesso. Il suo processo operativo rimane un mistero e solleva molti interrogativi nella coppia. In questo articolo, trova tutto ciò che devi sapere su come funzionano le erezioni negli uomini.

Erezione, come funziona?

L'erezione è una reazione psicologica dell'uomo legata a determinati stimoli (fisici o mentali). Ciò significa che gli uomini hanno pochissima influenza nel controllare la loro erezione. Si tratta quindi di un fenomeno neurologico e vascolare guidato dal flusso sanguigno ai suoi vasi. È infatti il ​​sangue che converge nel pene che provoca il gonfiore. Più ragionevolmente, per attivare la rigidità del pene, il sangue deve essere mantenuto, grazie alla compressione delle vene fino all'eiaculazione. L'erezione può anche fermarsi da sola, quando non c'è alcuna forma di stimolazione erotica.

Le diverse fasi verso l'erezione

Il processo di funzionamento dell'erezione si svolge in diverse e diverse fasi:

– Eccitazione: durante la stimolazione sessuale, il cervello trasmette segnali ai nervi del pene per creare un'erezione. – Tumescenza: il sangue convergerà verso i vasi e quindi il volume del pene aumenterà. – Rigidità: in questa fase dell'erezione, il pene diventa molto rigido – Detumescenza: dopo l'orgasmo, l'erezione non serve più. Le arterie si chiuderanno e la pressione sanguigna diminuirà.

Erezioni involontarie

Generalmente, gli uomini hanno un'erezione involontaria di notte o al mattino presto. L'erezione notturna è un fenomeno che si verifica durante le fasi del sonno REM. Vale a dire che il cervello dorme e non risponde più alle azioni dell'uomo. E se l'uomo è eretto molto presto al mattino, è il fatto che si sveglia dal suo sonno paradossale. Questa è la famosa "erezione del risveglio". È molto più forte delle altre, perché il livello di testosterone si fa sentire molto tra le 6:00 e le 8:00.

Ci sono anche altri fenomeni che possono innescare un'erezione involontaria: un meraviglioso momento di relax, il vortice di un treno in movimento o lo scorcio della ragazza dei tuoi sogni. Ci sono anche alcuni farmaci che possono causare un'erezione involontaria negli uomini.

Tuttavia, dovresti sapere che questi fenomeni automatici del pene tendono a diminuire con l'età. Le erezioni notturne e mattutine hanno il ruolo di nutrire il pene ossigenandolo.

C'è un legame tra la dimensione del pene e la qualità dell'erezione?

Molte persone pensano che ci sia una connessione tra le dimensioni del pene e la qualità dell'erezione. Contrariamente alla credenza popolare, al contrario, i peni grandi richiedono una pressione sanguigna più elevata e sono molto più suscettibili ai blocchi. Mentre i peni di dimensioni normali richiedono pochissimo flusso sanguigno. Di conseguenza, gli uomini con un pene piccolo hanno maggiori probabilità di rimanere eretti per molto tempo.

Sujets similaires

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.