Farmaci per ritardare l'eiaculazione precoce: trattamento e suggerimenti

Farmaci per ritardare l'eiaculazione precoce: trattamento e suggerimenti

L'eiaculazione precoce è un disturbo erettile estremamente comune e diffuso negli uomini di tutte le età. Un terzo della popolazione mondiale ne è colpito (fonte). E in generale, l' 80% degli uomini desidera prolungare le proprie erezioni. Ma ci sono soluzioni: assumere un farmaco per ritardare l'eiaculazione ti permetterà di durare più a lungo e di avere normali rapporti sessuali.

1 Priligy: il primo farmaco per ritardare l'eiaculazione precoce
2 Fortacin, il farmaco locale contro l'eiaculazione precoce
3 Creme per desensibilizzare il glande per evitare l'eiaculazione precoce
4 Altri trattamenti per combattere l'eiaculazione precoce

Priligy: primo farmaco per ritardare l'eiaculazione precoce

Priligy si basa sul composto attivo dapoxetina, che è il primo trattamento medico volto a trattare questo disturbo erettile negli uomini di età compresa tra 18 e 64 anni. Secondo uno studio olandese, questo psicotropo avrebbe la capacità di moltiplicare per 3 il tempo che intercorre tra la penetrazione e l'eiaculazione dopo un periodo di trattamento di 3 mesi.

Tuttavia, lo studio è stato condotto anche con un placebo che avrebbe anche ottenuto questi stessi risultati. Oltre a questi effetti collaterali piuttosto vincolanti, che si manifestano sotto forma di mal di testa, nausea o addirittura vertigini, sono state quindi poste delle riserve su questo trattamento medico. (fonte)

“Priligy ha un rapporto rischio-beneficio sfavorevole a causa della moderata efficacia e dei numerosi e talvolta gravi effetti collaterali. »

Va inoltre notato che questo trattamento medico può portare a numerose interazioni farmacologiche, in particolare con:

– Vasodilatatori, – Antidepressivi, – SRI, – Inibitori della monoamino ossidasi (IMAO).

Precauzioni per l'uso di Priligy: non utilizzare questo medicinale contro l'eiaculazione precoce nei seguenti casi:

– soffre di un disturbo sessuale come la disfunzione erettile – ha la pressione alta o l'epilessia – ha problemi ai reni – è intollerante al galattosio

Fortacin, il farmaco locale contro l'eiaculazione precoce

Fortacin® è sul mercato dal 2018. È uno spray da spruzzare sul glande combinando lidocaina e prilocaina, entrambi anestetici locali. In uno studio su 556 uomini soggetti al riflesso dell'eiaculazione precoce, ne è stata dimostrata l'efficacia (fonte). Così, dopo 3 mesi di trattamento locale: il 72% degli uomini e il 77% dei partner sottoposti a questo trattamento si sono dichiarati soddisfatti dei propri rapporti sessuali. Contro il 24% e il 35% degli uomini che hanno assunto un placebo.

Si è concluso che questo spray potrebbe essere considerato un farmaco per ritardare l'eiaculazione.

Come con qualsiasi farmaco, è importante considerare gli effetti collaterali. Fortacin® in particolare può causare, negli uomini e nelle donne:

– Disfunzione erettile, – Diminuzione della sensibilità, – Rossore e fallimento dell'eiaculazione negli uomini, – Sensazione di bruciore vulvovaginale, – Dolore vaginale, – Prurito.

Per le coppie che cercano di concepire, è anche possibile il rischio di una ridotta motilità degli spermatozoi. Si consiglia pertanto di optare per questo trattamento al di fuori del periodo della prova di fecondazione. Per le donne in gravidanza, si raccomanda un preservativo ad ogni rapporto a causa della composizione del trattamento locale.

Si noti che è possibile utilizzare contemporaneamente Priligy e lo spray Fortacin per una migliore efficienza, non ci sono controindicazioni contro di esso. Per i primi utilizzi è invece preferibile utilizzare uno solo di questi rimedi contro l'eiaculazione precoce.

Creme per desensibilizzare il glande per prevenire l'eiaculazione precoce

Creme anestetiche a base di lidocaina o prilocaina come l'unguento Emla possono desensibilizzare il glande. Grazie ad un'applicazione locale da effettuare 15 minuti prima dell'atto sessuale, questa crema permette di anestetizzare le mucose genitali.

Ciò consente all'uomo di modulare l'eccitazione e quindi di combattere l'eiaculazione precoce.

Altri trattamenti per combattere l'eiaculazione precoce

Tuttavia, è anche possibile optare per alternative diverse dai farmaci per ritardare l'eiaculazione presentati sopra.

È possibile utilizzare le due soluzioni seguenti:

– preservativi speciali ricoperti di anestetici che consentono di ritardare l'eiaculazione – lubrificante che riduce l'attrito e quindi l'eccitazione – trattamenti omeopatici a base di Selenio 9CH

Oltre ai farmaci o alle soluzioni presentate, può essere raccomandata l'assistenza psicologica per cercare di trattare la causa di questo disturbo erettile.

– Se hai una relazione, andare a una terapia sessuale guidata da un terapista sessuale può essere una buona alternativa. Questo vi permetterà di creare un clima favorevole alla sessualità e al dialogo. – Da solo o in coppia, puoi anche optare per la terapia psicologica e comportamentale (TC). – Infine, se apprezzi metodi alternativi, altre tecniche come il rilassamento, l'ipnosi o la sofrologia potrebbero permetterti di gestire al meglio la tua eiaculazione.

L'eiaculazione precoce è un disturbo che colpisce molti uomini. Ma le soluzioni esistono: prendi un farmaco per ritardare l'eiaculazione come Priligy o usa lo spray Fortacin. Allo stesso modo, puoi ricorrere a gel anestetici o preservativi adatti che ti aiuteranno a trattenere l'eiaculazione.

Sujets similaires

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.