Jelqing: una pratica efficace per ingrandire il pene?

Jelqing: una pratica efficace per ingrandire il pene?

Definizione

Jelqing è una tecnica di stretching. Il suo principio è molto semplice. Devi allungare il pene fino al suo limite di elasticità e tenerlo un po', quindi tenere questo allungamento per circa un minuto, quindi rilasciarlo, lasciarlo riposare per alcuni secondi, quindi ricominciare. Il metodo può richiedere decine di minuti.

Il metodo Jelq o Jelqing è una tecnica che presumibilmente aumenta le dimensioni e la larghezza del tuo pene.

Attenzione e pericolo:

Si ritiene che Jelqing crei piccole lacrime nel pene costringendo nuove cellule a crescere e creando un piccolo aumento delle dimensioni.

Tirando continuamente il tuo membro, apparentemente allarghi le camere del sangue e crei più flusso sanguigno, il che porta a un'erezione più grande.

Sfortunatamente, ci sono pochissime ricerche sui benefici del jelqing, con i sessuologi che avvertono che potrebbe effettivamente avere un impatto dannoso sul tuo pene e sviluppare altri problemi come:

Malattia di Peyronie – Disfunzione dell'erezione: La disfunzione dell'erezione si riferisce all'incapacità di raggiungere o mantenere un'erezione del pene sufficiente per rapporti sessuali frequenti o regolari. – Una perdita venosa Dolore al pene

Come fare Jelqing?

Prima di iniziare gli esercizi del metodo Jelq, è necessario eseguire sempre una sessione di riscaldamento.

Passaggio 1: strofina il pene dopo aver applicato un lubrificante di buona qualità. Per eseguire gli esercizi del metodo Jelq in modo sano, è consigliabile utilizzare un lubrificante che non si secchi troppo rapidamente.

Fase 2: per questa fase, devi essere in uno stato di erezione parziale (semi-erezione), a circa il 50%-70% della tua erezione completa. La tua erezione dovrebbe permetterti di sentire il flusso sanguigno mentre esegui un esercizio di Kegel, ma non dovrebbe permetterti di avere rapporti sessuali.

Passaggio 3: usando la mano dominante, circonda la base del tuo pene usando il pollice e l'indice. Dovresti mettere le dita il più vicino possibile al pube.

Passaggio 4: stringi la presa attorno alla base del pene e fai scorrere la mano verso il glande. Devi spremere il tuo pene abbastanza da sentire una leggera pressione e devi anche sentire il flusso di sangue che risale al tuo pene verso il tuo glande. Se la pressione è scomoda o dolorosa, indica che stai stringendo troppo forte o in modo inappropriato.

Passaggio 5: continua fino a raggiungere il glande e fermati sotto il bordo esterno del glande. Hai appena eseguito un esercizio del metodo Jelq. Ogni movimento deve durare un massimo di 3 secondi e un minimo di 1 secondo.

Ora devi usare entrambe le mani alternativamente, mantenendo il massimo flusso sanguigno nel tuo pene mentre lo stringi con le due dita dell'altra mano, ogni movimento deve durare un massimo di 3 secondi e devi stringere il tuo pene abbastanza forte da sentire la pressione all'interno del tuo pene.

Istruzioni per la sicurezza del metodo Jelq

Dovresti sempre usare il lubrificante! Se sei circonciso, lo sfregamento ripetuto può danneggiare o irritare la pelle del tuo pene, cosa che non accadrà se non sei circonciso.

Devi sempre eseguire una sessione di riscaldamento di diversi minuti per essere in uno stato di erezione parziale (50-70% della tua erezione totale).

Non dovresti mai eseguire gli esercizi del metodo Jelq quando sei completamente eretto, altrimenti rischi di danneggiare il tuo pene.

Non dovresti mai eiaculare mentre esegui gli esercizi del metodo Jelq, la pressione che eserciti sul tuo pene schiacciandolo impedirà l'eiaculazione dello sperma e questo potrebbe causare dolore.

jelqing prima e dopo

Sujets similaires

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.