Sport per combattere il cancro alla prostata

Sport per combattere il cancro alla prostata

Il cancro alla prostata è la malattia più comune che colpisce gli uomini, dopo il melanoma. Le possibilità di sopravvivenza sono estremamente ridotte se questa malattia non viene rilevata precocemente. Questo "assassino silenzioso" si evolve lentamente nella maggior parte dei casi. Questa patologia è anche difficile da identificare perché non provoca sintomi visibili fino a quando non raggiunge uno stadio avanzato. Questa malattia è ereditaria e colpisce frequentemente gli uomini afroamericani. Nessun test può dire se una persona è a rischio di sviluppare il cancro alla prostata. Attualmente, la chirurgia e la radioterapia sono gli unici trattamenti in grado di combattere la malattia. Tuttavia, un team di ricercatori della Sheffield Hallam University nel Regno Unito ha recentemente fatto una scoperta molto interessante. Questi ricercatori hanno scoperto che la pratica dello sport può limitare lo sviluppo del cancro alla prostata. Questa ricerca è stata finanziata da Cancer Research UK e hanno partecipato 50 uomini con cancro alla prostata localizzato. 25 partecipanti hanno seguito un programma sportivo per 12 mesi. Gli altri partecipanti non hanno praticato alcun esercizio durante questo periodo. I risultati ottenuti dal primo gruppo sono stati così impressionanti che molte persone hanno deciso di fare una campagna per il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) per finanziare programmi di ginnastica per questo tipo di pazienti.

Durante questo studio, 25 uomini hanno seguito un programma sportivo settimanale mentre gli altri partecipanti hanno appreso degli effetti positivi che lo sport può avere sul cancro. I pazienti sono stati tutti attentamente esaminati, in particolare sottoposti a regolari analisi per verificare i livelli di PSA. L'antigene prostatico specifico è una proteina prodotta dalla prostata, il suo livello può essere misurato eseguendo un esame del sangue. Un alto livello di PSA può indicare la presenza di cancro, se questo livello aumenta nel tempo può significare che la malattia si sta sviluppando localmente o nel resto del corpo. Il dottor Liam Bourke ha condotto questo studio. Ha detto che il suo team ha scoperto che l'esercizio fisico può agire sul cancro limitandone la crescita. Ha anche aggiunto che questa attività può persino ottimizzare la riparazione del DNA danneggiato. I risultati ottenuti sono stati così incoraggianti che i ricercatori hanno deciso di condurre un secondo studio con un numero maggiore di partecipanti per esplorare questa strada.

Questo studio è davvero rassicurante per gli uomini che praticano regolarmente sport. Tuttavia, vorremmo consigliare agli uomini che hanno raggiunto i quarant'anni di informarsi sullo screening del cancro alla prostata con il proprio medico o un urologo. Gli uomini più frequentemente colpiti da questa malattia, come gli afroamericani, e coloro che hanno un parente con questo tumore, dovrebbero informarsi ed essere sottoposti a screening prima dei 40 anni.

Sujets similaires

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.